Creazioni ispirate alla natura

5 Marzo 2021

Metti un giorno a Buti

Conoscete la storia della topina di campagna e della topina di città? Be’, i loro gusti e le loro abitudini stanno nel nome e io… mi identifico con entrambe. Se mi seguite in giro per la Toscana da quando ho inaugurato la mia newsletter (e poi il blog) avrete capito che nutro un amore sconfinato per la natura e il verde, ma sono altrettanto appassionata di piccoli borghi o di città che possano offrire arte e bellezza ad ogni angolo. E perché dovrei scegliere solo una delle due cose quando sono talmente fortunata da vivere in una Regione, la Toscana, che le possiede entrambe, in grande quantità? 

Oltre tutto, come vi ho sempre ripetuto fino alla nausea, spesso non c’è neppure bisogno di allontanarsi troppo per trovare ciò che si cerca. Il tour di oggi ne è la prova: mi sono avventurata nella campagna pisana, alla scoperta di Buti

Si tratta di un grazioso paese immerso nei boschi sulle pendici orientali del Monte Pisano e sulle rive del Rio Magno, in un territorio che comprende anche le località La Croce e Cascine. Una “valle del viver bene”, come è stata definita, dove la tradizionale produzione di olio extravergine di oliva (molto famoso e ricercato nel mondo della ristorazione) unita al buon cibo e alla bellezza della natura circostante rendono il borgo un’oasi di meraviglia per chiunque la visiti. 

Da questo punto di vista, consiglio il progetto della Strada dell’Olio dei Monti Pisani: un itinerario che unisce diversi paesi della zona attraverso un percorso fatto di visite alle bellezze artistiche e naturali, accompagnate dalla degustazione dell’olio extravergine (ottenuto con olive coltivate e raccolte a mano, come nella tradizione) e di altri prodotti tipici locali. 

Io non sono certo un’appassionata, ma essendo un prodotto caratteristico della zona non posso non nominarlo: famosa è la trippa alla butese che nei giorni del celebre palio delle contrade di Buti viene servita nei ristoranti già di prima mattina… roba per stomaci forti! 

La ricchezza del paesaggio circostante rende Buti la meta ideale per camminate nei boschi o escursioni in bicicletta, ma anche il borgo in sé ha dei piccoli gioielli da scoprire, fra questi: la Villa Medicea situata nel cuore del paese, il Castel Tonini che, invece, lo sovrasta e ancora il Teatro Francesco di Bartolo (dedicato a quello che fu il primo commentatore in assoluto della Divina Commedia), la chiesa romanica di San Francesco e quella dell’Ascensione, detta anche Santa Maria delle Nevi.  E se siete alla ricerca di scorci instagrammabili, questo paesino non vi deluderà, parola di esteta! 

Non solo, come sempre, quando si parla di Toscana, l’idea vincente è quella di allargare il proprio itinerario ai luoghi circostanti, tutti facilmente raggiungibili. Nei dintorni, si trova, per esempio, un’altra località che avete visto spesso sui miei social: San Giuliano Terme, sede delle omonime terme, conosciute col nome dello stabilimento termale Bagni di Pisa. Confesso – ma c’è davvero bisogno di dirlo? – che non vedo l’ora di poter tornare a immergermi in una vasca bollente per regalarmi un momento di puro relax e benessere. 

In alternativa, potete spingervi a esplorare il territorio di Vecchiano, paese a pochi kilometri di distanza, e fare una scampagnata nel parco di Parco di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli per poi concludere la visita a Calci. 

Calci occupa un posto speciale nel mio cuore e probabilmente ne farò un approfondimento in seguito, ma non posso che consigliarvi una visita alla sua stupenda Certosa che vale il passaggio anche solo vista dal di fuori. Si tratta di un complesso monumentale in stile barocco che comprende anche il Museo di Storia Naturale e del Territorio dell’Università di Pisa. Quando i musei riapriranno, può essere una tappa divertente ed “educativa” da visitare con i bambini appassionati di animali e natura (testato su mia nipote, provare per credere!). 

Insomma, come potete vedere non mancano le opzioni e sono certa che questa primavera alle porte renderà queste visite ancor più speciali con la sua luce e i colori magici di cui sa tingere ogni cosa. Ci troviamo il prossimo mese per un altro tour! 

(Crediti fotografici, in ordine di apparizione: foto 1 Visit Tuscany, foto 2 Stamp Toscana, foto 3 Pisa Today, foto 4 Trovacasa Pregio, foto 5-6-7 Toscana Ovunque Bella)

https://justtuscany.com/gita-a-buti-just-tuscany-blog/Metti un giorno a Buti
  • Condividi:

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti

Ciao, sono Federica e sono la mente e il cuore di Just Tuscany. Il mio mondo è ecosostenibile e profumato, è fatto di sapone all'olio extra vergine di oliva biologico toscano e cera vegetale, decorati  con botaniche essiccate, nastri di stoffa, sete, essenze e profumi evocativi.  

Categorie

ricerca

© 2021 Just Tuscany di Federica Ferrucci · Via S. Michele degli Scalzi 36, Pisa · P.IVA 02334440506 · Privacy Policy
Brand & web design Miel Café Design · Brand Photography Immagie Fotografia
crossmenu